<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d4743990940702952739\x26blogName\x3dconfessioni+di+una+mente+pericolosa\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLACK\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://mentipericolose.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://mentipericolose.blogspot.com/\x26vt\x3d3419312974770310513', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>


Benvenuti

Benvenuti Tutti su questo blog,curato dall'esimio Monaldo Politi e Finardi,i nostri nomi sono frutto della fantasia dei due creatori di questo piccolo angolo di riflessione. Ricordiamo di moderare i commenti al vivere civile,siamo qui per confrontarci e non per scannarci,rirceverete risposte spero sempre esaurienti e rispettose dei VOSTRI punti di vista. (Ringrazio anticipatamente Sugar per ogni volta che vorrà arricchire gli spazi con i suoi graditi post)
Verranno eliminati ESCLUSIVAMENTE i commenti non in linea col Disclaimer che vi viene consigliato di leggere per intero.

Buon divertimento.

AddThis Social Bookmark Button CERCA BLOG Blog-Show la vetrina italiana dei blog! TECHNORATI NET PARADE ALICE news YAHOO BLOGROLLING tutto blog MOZILLA- firefox Blog-Show la vetrina italiana dei blog!

Aggregator-link

mentipericolose-link

Recent

Archives

il papa e il pippo(Baudo)




Su molti blog si discute della dichiarazione di Pippo Baudo facente riferimento all insensibilità del clero che festeggia comunque una ricorrenza religiosa a Catania dopo la morte di quel poliziotto allo stadio.


Ecco come la penso,sulla fede e la libertà di parola,il tutto in chiave ironica ovvio.






La religione cattolica ha molti divieti,un numero davvero impressionante:

Peccati mortali

Non osservare i 10 comandamenti:
“Io sono il Signore Dio tuo: non avrai altro Dio fuori che Me”.
“Non nominare il Nome di Dio invano”.
“Ricordati di santificare le feste”.
“Onora il padre e la madre”.
“Non uccidere”.
“Non commettere atti impuri”.
“Non rubare”.
“Non dire falsa testimonianza”.
“Non desiderare la donna d’altri”.
“Non desiderare la roba d’altri”.

Non osservare gli obblighi della Chiesa:
- S. Messa domenicale e nelle feste di precetto.
- Confessione pasquale (ma è consigliata almeno mensilmente)

Compiere i seguenti atti citati nella S. Scrittura:
- Idolatria
- fornicazione
- superbia
- inganno
- adulterio
- frode del giusto salario
- omicidio
- diffamazione
- ingiuria
- furto
- omosessualità
- empietà verso i genitori

Compiere i seguenti atti citati dal Magistero:
- Genocidio
- eutanasia
- schiavitù
- contraccezione
- deportazione
- torture morali e fisiche
- aborto
- suicidio
- prostituzione
- masturbazione
- relazioni prematrimoniali.
www.profezieonline.com/Varie/i_peccati_mortali.htm
Per non parlare dei peccati veniali:
-Accidia
-superbia
-lussuria
-gola
-ira (gli ultimi due non li ricordo,da buon Ateo aggiungeteli voi)
Fortuna che esiste la confessione,e la chiesa si modernizza...



Due sacerdoti di Pavia, don Gianfranco Poma e padre Franco Tassone, hanno inaugurato il primo servizio di confessione online.
Per accedere al servizio è necessario prendere prima contatti diretti con i due sacerdoti, che forniscono l'indirizzo e-mail da utilizzare per le confessioni via web, dopodiché l'utente dovrà rispondere ad una serie di domande. Tra le domande obbligatorie ci sono quelle relative alla data dell'ultima volta che ci si è confessati, all’iscrizione a qualche associazione di impegno sociale e civile e alla capacità di entrare in dialogo con credenti di altre religioni, in particolare gli islamici, mentre il rispetto del precetto festivo e lo stato civile rientrano tra le domande facoltative.
Alla fine del questionario la confessione vera e propria per la quale si hanno a disposizione da 1.000 a 3.500 battute. Prima vanno indicati i peccati mortali, poi quelli veniali. Per chi non trovasse le parole, nel sito della parrocchia è addirittura disponibile una sezione dedicata con l’elenco delle colpe. Alla fine bisogna cliccare sulla scritta lampeggiante rossa Amen e aspettare che sullo schermo compaia il segno della confessione con su indicato il giorno e l'ora fissati per passare alla chiesa di San Teodoro a ritirare l'assoluzione.
Il servizio è attivo 24 ore su 24, dal momento che don Poma e padre Franco controllano le loro caselle di posta elettronica più volte al giorno.


(articolo tratto da:http://www.webmasterpoint.org/news/confessione-online-a-pavia_p26216.html)
Che i due preti siano troppo occupati?A giocare a ramino? Scusate ma l idea dell amen lampeggiante da cliccare mi fa ridere di gusto,e se clicco per sbaglio su un rosario,l ho detto? Vale? Resto perplesso sul giusto salario,chi lo decide i sindacati o la confindustria?

A parte gli scherzi ritengo che sia giusto che il papa dica quello che vuole,come deve fare chiunque,certo l incidenza sulla società cambia,ma soprattutto per me vale quello che disse Voltaire:"non concordo con te,ma morirei perchè tu possa esprimerlo liberamente". Vale per tutti,anche per Pippo Baudo.
Personalmente una minor ingerenza dello stato pontificio sulla vita sociale sarebbe gradito,non vieterei mai al pontefice di dire quello che vuole. Sta a noi cambiare la società giorno per giorno.
Faccio uno sforzo sovraumano se penso che Calderoli DEVE esprimere il suo pensiero...pensiero...pensiero...Siamo a posto!Quando mai ha pensato?Impossibile gli manca la materia grigia.
Lo stanno studiando in America,si chiedono come mai riesca a vivere col cranio vuoto,avanza una teoria sopra le altre,che gli organi e parti sparse del corpo siano senzienti,prova ne è che ragiona col culo.

Etichette:



Per commentare cliccate su commenti, qua sotto, e pregate dio di avere opera, mozilla, o ie perchè in caso contrario potete anche chiudere la pagina e andare a bervi un crodino.

Comment | Bookmark | Go to end
  • Blogger m1979 says so:
    12:54:00  

    Certo tutti siamo liberi di dire quello che vogliomo, ma poi dobbiamo anche assumerci le responsabilità per quello che abbiamo detto! Ad esempio io odio i politici che un giorno dicono una cosa e il giorno dopo smentiscono, non sarebbe meglio dire mi sono sbagliato? Il papa avra avuto i suoi buoni motivi, daltronte se deve menzionare tutti i morti del mondo...perchè il papa non è solo Italiano, ma del mondo intero, e quindi farla molto più generalmente di diritto alla vita, poi sta ai reti di quartiere, ai vesvovi locali il dovere di parlare di quello che succede nella comunità! Naturalmente anche il pippo nazionale può dire quello che vuole...ma arrivare fino alla scomunica, quello no, e troppo!
    Per i preti che danno la soluzione via mail? Confesso, mi ha fatto ridere!! Vado a confessarmi...anche perchè vista la lista dei peccati pubblicati, e visto il tempo che non mi confesso...mi spetterà una punizione mooooolto lunga! top

  • Blogger finardi says so:
    01:43:00  

    carissimo m 1979 che ti devi dire?La responsabilità in Italia è come l araba Fenice un animale mitologico,risorge dalle proprie ceneri solo sui rotocalchi di approfondimento televiso.
    Quelli seri,non Porta a Porta(o porca a porca) top