<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d4743990940702952739\x26blogName\x3dconfessioni+di+una+mente+pericolosa\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLACK\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://mentipericolose.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://mentipericolose.blogspot.com/\x26vt\x3d3419312974770310513', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>


Benvenuti

Benvenuti Tutti su questo blog,curato dall'esimio Monaldo Politi e Finardi,i nostri nomi sono frutto della fantasia dei due creatori di questo piccolo angolo di riflessione. Ricordiamo di moderare i commenti al vivere civile,siamo qui per confrontarci e non per scannarci,rirceverete risposte spero sempre esaurienti e rispettose dei VOSTRI punti di vista. (Ringrazio anticipatamente Sugar per ogni volta che vorrà arricchire gli spazi con i suoi graditi post)
Verranno eliminati ESCLUSIVAMENTE i commenti non in linea col Disclaimer che vi viene consigliato di leggere per intero.

Buon divertimento.

AddThis Social Bookmark Button CERCA BLOG Blog-Show la vetrina italiana dei blog! TECHNORATI NET PARADE ALICE news YAHOO BLOGROLLING tutto blog MOZILLA- firefox Blog-Show la vetrina italiana dei blog!

Aggregator-link

mentipericolose-link

Recent

Archives

Prodi 4 Prodi 3 Prodi 2 Prodi 1 Prodi 0...lancio!!!!!!!!


Per votare la missione Italiana in Afghanistan il governo è caduto,al senato dove la maggioranza era più risicata non si è raggiunto il quorum minimo per far sì che la legge prendesse vita,alcuni esponenti di sinistra si sono astenuti per cui al senato è come se avessero votato contro.


Alcuni si sono accaniti contro i senatori a vita,che mancavano o che si sono astenuti,primo su tutti Andreotti,altri sugli esponenti del partito dell onorevole Diliberto.

Mi permetto di dire che è una fine annunciata,i freddi numeri non assicuravano alla seconda camera la stabilità per governare per tutto il mandato dei cinque anni,prima o poi sarebbe nato il dissenso e tutto si sarebbe sciolto come neve al sole,il centrodestra lo sapeva,il centrosinistra si illudeva che non sarebbe mai accaduto.


Prima di entrare meglio nella questione vorrei fare a monte un paio di considerazioni sul come sia nato il parlamento in questa legislatura,con un sistema elettorale creato appositamente per non rendere possibile qualsiasi forma di coalizione,"una legge di merda"disse Calderoli della lega che l aveva firmata,non redatta perchè non è capace,con un bel sorriso tronfio sparato sui canali televisivi,come se fosse normale e venisse in aiuto agli italiani una cattiva legge elettorale,un pasticcio inestricabile che aiuta la popolazione,invece di essere un espediente di "bassa lega",in tutti i sensi.

Roba che avrebbe fatto rizzare i capelli agli esponenti meno brillanti della prima repubblica,vantarsi furbescamente di aver cambiato le regole a proprio favore.


Le schede bianche di cui si è parlato dopo il docu-film di Dellaglio sono diventate lettera morta,nessuno ne vuole sapere nulla dopo il primo clamore,col dubbio di una quieta attesa intanto che la bolla si sgonfiasse e il tempo pressasse con altri problemi la memoria corta l opinione pubblica.


Con questi presupposti e con il comportamento di alcuni leader di partito come Rutelli che cambia opinione secondo la convenienza con la stessa velocità e faccia tosta di come cambia casacca e ideologia,non potevamo sperare di andare lontano.


La situazione è nata storta e non credo che riusciranno a raddrizzarla.


Inutile prendersela con i senatori a vita,essi non fanno parte della coalizione,hanno in media tutti più di ottantanni,bastava un raffreddore o un eccessiva umidità portatrice di mal d ossa da artritico per lasciarli a casa,un paese normale si regge sulle spalle di una forza politica più giovane,abbiamo avuto i due presidenti del consiglio,Prodi e Berlusconi che hanno più di settanta anni.il presidente della repubblica la stessa età dei senatori a vita,avrebbero fatto il loro tempo ovunque,ma non qui

Tornando sul punto saliente gli on. Rossi e Turgliattidi sinistra si sono astenuti adducendo che non se la sentivano di continuare a votare cose su no concordavano, l uno adducendo ad una maggior aderenza al programma firmato, l altro facendo leva sulla coerenza personale all interno del proprio partito.


Se ci sia stato calcolo di parte per cercare di rimpastare il parlamento e il governo verso una coalizione più "rossa",se le parole dei due senatori siano sincere,se ci fossero accordi sottobanco per allargare la coalizione più verso il centro non posso saperlo ma sono convinto che come sempre non cambierà nulla,mentre i centristi Mastella Buttiglione e Casini si fregano le mani in vista di un loro lungo sogno,la coalizione trasversale dove tutti governano e nulla si muove.


Mi chiedo se lo facciano perchè ancora contusi da tangentopoli dopo tanti anni cerchino la vita ritirata e tranquilla dove si vivacchia o abbiano inoculato nelle vene il compromesso storico.


Concordo comunque con Di Pietro quando dice che non bisogna governare per evitare che torni FI,ma in base alla convinzione precisa di voler governare,aggiungo io,se il presupposto fosse solo quello non mi riconosco in questa coalizione perchè deve portare avanti la politica votata non far passare le più ignobili porcate con lo spauracchio del ritorno di Berlusconi,altrimenti non siamo diversi dal nano inano quando parla di pericolo rosso e illiberale e giustifica le castronerie a suo favore.


Attendiamo e vediamo.


(vignetta di Forattini)

Etichette:



Per commentare cliccate su commenti, qua sotto, e pregate dio di avere opera, mozilla, o ie perchè in caso contrario potete anche chiudere la pagina e andare a bervi un crodino.

Comment | Bookmark | Go to end
  • Blogger m1979 says so:
    13:15:00  

    Tutti lo sapevamo che prima o poi sarebbe caduto...vista la sua maggiornaza, sarebbe bastato un semplice raffreddore!! Poi aggiungi il fatto che Produ, più che governare, era impegnato a pacificaare le "teste calde" della sua maggioranza!!! Comunque anche io sono d'accordo con te e Di Pietro...cosa dovrebbe fare adesso la sinistra? Secondo me si va alle lezioni, e cambiare tutti i suoi esponenti principali, in 10 anni hanno fallito tutto, hanno dimostrato all'Italia che non sono in grado di governare (trippo litigiosi), ci vuole un ricambio generazionale, e anche di mentalità per il bene della sinistra! top

  • Blogger m1979 says so:
    13:24:00  

    Tutti lo sapevamo che prima o poi sarebbe caduto...vista la sua maggiornaza, sarebbe bastato un semplice raffreddore!! Poi aggiungi il fatto che Prodi, più che governare, era impegnato a pacificaare le "teste calde" della sua maggioranza!!! Comunque anche io sono d'accordo con te e Di Pietro...cosa dovrebbe fare adesso la sinistra? Secondo me si va alle lezioni, e cambiare tutti i suoi esponenti principali, in 10 anni hanno fallito tutto, hanno dimostrato all'Italia che non sono in grado di governare (trippo litigiosi), ci vuole un ricambio generazionale, e anche di mentalità per il bene della sinistra! top

  • Blogger finardi says so:
    15:39:00  

    chissà come mai il fatto che si sapesse in anticipo non mi riincuora,intanto Bertinotti chiede un allargamento della coalizione al senato.
    Per la serie equilibrismo a go-go,ma non è quello che voglio e che ho votato.
    Sono solo uno purtroppo. top